Archivio news

Martedì, Maggio 5, 2020
Principio attivo:

L’utilizzo di idrossiclorochina nei pazienti con COVID-19 può provocare un aumento del rischio di prolungamento dell’intervallo QTc, rischio che aumenta se il paziente è contemporaneamente trattato con azitromicina.

Martedì, Maggio 5, 2020

La lamotrigina, grazie al suo buon profilo di tollerabilità, è considerata il farmaco di elezione per il trattamento degli attacchi epilettici e del disturbo bipolare nelle popolazioni fragili, come anziani e bambini.1 Nella pratica clinica, il paracetamolo viene spesso somministrato...

Giovedì, Aprile 30, 2020
Principio attivo:

Trattare i pazienti affetti da COVID-19 grave con alti dosaggi di clorochina bifosfato sembra aumentare la letalità e provocare problemi di sicurezza, principalmente correlati al prolungamento dell’intervallo QTc.

Mercoledì, Aprile 29, 2020
Principio attivo:

La scheda AIFA relativa all’utilizzo di idrossiclorochina per la terapia dei pazienti affetti da COVID-19 è stata aggiornata con una revisione critica delle ultime evidenze di letteratura e riporta in modo chiaro le prove di efficacia e sicurezza disponibili al momento, fornendo ai clinici...

Mercoledì, Aprile 29, 2020
Principio attivo:

Due nuove sperimentazioni cliniche e un programma di uso compassionevole sono stati autorizzati da AIFA per il trattamento della malattia COVID-19.

Mercoledì, Aprile 29, 2020

La Coalizione Internazionale delle Autorità Regolarie dei Farmaci (lInternational Coalition of Medicines Regulatory Authorities, ICMRA) a cui aderisce anche l’AIFA, ha pubblicato sul proprio sito una dichiarazione condivisa per ribadire il ruolo cruciale che delle agenzie nel contrasto al COVID-...

Lunedì, Aprile 27, 2020
Principio attivo:

I pazienti con COVID-19 trattati con lopinavir/ritonavir, umifenovir o clorochina hanno un’elevata incidenza di reazioni avverse indotte da farmaci, la maggior parte delle quali di natura gastrointestinale ed epatica.

Venerdì, Aprile 24, 2020

L’Agenzia Italiana del Farmaco e la sua Commissione Tecnico Scientifica (riunita in seduta telematica permanente), congiuntamente con il Comitato Etico dell’INMI “L.

Venerdì, Aprile 24, 2020

L'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) e le agenzie del farmaco europee ricordano ai pazienti confermati positivi al nuovo coronavirus (COVID-19) o con sospetta infezione di segnalare le sospette reazioni avverse che dovessero riscontrare a seguito dell’assunzione di qualsiasi medicinale.

Pagine