Archivio news

Venerdì, Agosto 30, 2013
Principio attivo:
Reazione:

I ricercatori dell’Università Erasmus di Rotterdam hanno voluto approfondire la ben nota associazione tra iponatriemia e diuretici tiazidici, aggiungendo informazioni sulle sue caratteristiche in funzione del genere, dell’età, del peso corporeo, della funzionalità renale dei pazienti e,...

Lunedì, Agosto 5, 2013

Una revisione condotta da un gruppo di lavoro internazionale e coordinata da Médecins Sans Frontières di Ginevra ha analizzato gli effetti avversi associate all’uso di nevirapina ed efavirenz per la terapia di prima linea dell’infezione da HIV.

Lunedì, Luglio 1, 2013

Il primo caso nella Rete nazionale di farmacovigilanza

Martedì, Luglio 30, 2013

Secondo uno studio canadese, nei pazienti anziani con BPCO il rischio di eventi avversi cardiaci è simile con l’impiego delle due classi di broncodilatatori di prima linea, gli anticolinergici a lunga durata d’azione o i beta agonisti inalatori a lunga durata d’azione.

Giovedì, Luglio 25, 2013
Principio attivo:

La liberalizzazione della cannabis con finalità terapeutiche comporta il rischio di un aumento dei casi di intossicazione da ingestione in età pediatrica.

Sabato, Luglio 20, 2013

La supplementazione per via orale di componenti della cartilagine articolare, come la glucosamina e il condroitin solfato, utilizzati per il controllo del dolore nell’artrosi, si associa al rischio di un innalzamento della pressione intraoculare.

Martedì, Giugno 25, 2013

Il gruppo di ricercatori raccolti nella Coxib and traditional NSAID Trialist (CNT) Collaboration ha concluso un’importante e impegnativa revisione sistematica sugli effetti cardiovascolari e gastrointestinali degli antinfiammatori non steroidei (FANS), sia quelli tradizionali sia gli inibitori...

Mercoledì, Luglio 10, 2013
Principio attivo:

Secondo una revisione sistematica condotta da ricercatori delle Università di San Diego ( California) e di Tel Aviv ( Israele), l’iniezione di triamcinolone acetonide per il trattamento di cicatrici ipertrofiche e cheloidi esita raramente in una sindrome di Cushing.

Venerdì, Luglio 5, 2013

Uno studio osservazionale prospettico statunitense suggerisce che l’impiego di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) in gravidanza, ma anche la depressione stessa, non compromettano la crescita o lo sviluppo del prodotto del concepimento.

Domenica, Giugno 30, 2013

Un ampio studio retrospettivo statunitense conferma la possibilità di eventi avversi a carico del tessuto muscolare nei pazienti in terapia con statine, specie se praticano attività fisica.

Pagine