claritromicina

news /

Macrolidi in gravidanza e malformazioni

L’assunzione di macrolidi in gravidanza aumenta il rischio di malformazioni fetali.

Il dato proviene da uno studio di coorte che ha confrontato i dati di 8.632 bambini nati da donne a cui era stato prescritto durante la gravidanza un macrolide (eritromicina, claritromicina o azitromicina) con quelli di 95.973 bambini le cui madri avevano assunto una penicillina.

Il follow-up mediano è stato di 5,8 anni.

Italiano
news /

Macrolidi: gli eventi avversi dai trial

Quello che si sa a oggi sulla sicurezza dei macrolidi deriva soprattutto da studi osservazionali, il cui difetto è di non distinguere se quanto osservato sia legato alla malattia o al farmaco usato. Per questo è stata condotta dalla Cochrane una revisione che ha considerato solo i trial controllati e randomizzati di confronto tra un macrolide (azitromicina, claritromicina, eritromicina o roxitromicina, somministrati per qualsiasi via) e il placebo. Sono stati selezionati 183 studi e 252.886 pazienti.

Italiano
news /

Macrolidi e cuore

Una revisione sistematica cinese che ha coinvolto 20.779.963 pazienti indica che la somministrazione di macrolidi comporta un aumento significativo di eventi avversi cardiaci gravi. La metanalisi si basa su 33 studi pubblicati dal 1966 al 2015 che hanno confrontato la frequenza di morte improvvisa, morte per cause cardiache, morte per tutte le cause e aritmia ventricolare in pazienti in terapia con macrolidi o con altre classi di antibiotici.
Italiano
news /

Tossicità epatica da fluorochinoloni

L’impiego di moxifloxacina e levofloxacina sarebbe associato a un aumento del rischio di danno epatico acuto nell’anziano. Lo suggerisce uno studio di popolazione caso-controllo condotto per 9 anni nella provincia canadese dell’Ontario.

Italiano
80.211.154.110