news / Martedì, Maggio 25, 2021
Martedì, Maggio 25, 2021

Cautela anche per brevi periodi con i corticosteroidi nei bambini

Principio attivo: 

L’assunzione orale di corticosteroidi anche quando la terapia è di breve durata (massimo 14 giorni) aumenta il rischio di sanguinamento gastrointestinale, sepsi e polmonite.

Lo sottolinea uno studio di coorte taiwanese che ha analizzato i dati di 4.542.623 bambini (età <18 anni), nel 23% dei casi trattati con un ciclo breve di steroidi soprattutto per infezioni acute delle vie respiratorie e allergie.

I bambini trattati avevano un aumento statisticamente significativo del rischio di manifestare un evento avverso durante i primi 30 giorni dall’assunzione (rapporto di rischio 1,41 per il sanguinamento gastrointestinale, limiti di confidenza al 95% dal 1,27 al 1,57; 2,02 per la sepsi, limiti di confidenza al 95% da 1,55 a 2,64; 2,19 per la polmonite, limiti di confidenza al 95% da 2,13 a 2,25). Il rischio si riduceva nei tre mesi successivi (rapporto di rischio 1,10 per il sanguinamento gastrointestinale, 1,08 per la seps, 1,09 per la polmonite).

Se i rischi dell’assunzione di corticosteroidi a lungo termine nel bambino sono ben noti, questo studio sembra indicare un aumento del rischio significativo anche per cicli brevi di terapia, specie nel primo mese di trattamento.

Tsung-Chieh Yao, Jiu-Yao Wang et al. Association of oral corticosteroid bursts with severe adverse events in children. 2021 Apr 19. DOI: 10.1001/jamapediatrics.2021.0433