sepsi

news /

Cautela anche per brevi periodi con i corticosteroidi nei bambini

L’assunzione orale di corticosteroidi anche quando la terapia è di breve durata (massimo 14 giorni) aumenta il rischio di sanguinamento gastrointestinale, sepsi e polmonite.

Lo sottolinea uno studio di coorte taiwanese che ha analizzato i dati di 4.542.623 bambini (età <18 anni), nel 23% dei casi trattati con un ciclo breve di steroidi soprattutto per infezioni acute delle vie respiratorie e allergie.

Italiano
news /

I rischi degli steroidi a breve termine

Per quanto di breve durata, un trattamento con steroidi sistemici non è scevro da rischi. Lo stabilisce uno studio retrospettivo di coorte condotto dai gastroenterologi dell’Università del Michigan su un ampio campione di assistiti dalle assicurazioni private rappresentativo della realtà statunitense: 1.548.945 adulti di 18-64 anni, 327.452 (21,1%) dei quali trattati con questa classe di farmaci per via orale per meno di un mese.

Italiano
news /

Prematuri: stessa cautela per vaccini singoli o combinati

Quando si vaccinano i nati pretermine di peso molto basso, la frequenza di eventi avversi non è diversa se si utilizzano i singoli vaccini o loro associazioni. A queste conclusioni sono giunti i ricercatori statunitensi che hanno analizzato le conseguenze degli interventi di immunizzazione in una coorte di 13.926 lattanti nati non oltre la 28a settimana di gestazione e ricoverati in 348 centri di terapia intensiva neonatale. Tutti avevano ricevuto dal 53° al 110° giorno di vita almeno una vaccinazione raccomandata in età pediatrica, il 91,3% almeno 3.

Italiano
news /

Rischiose le alte dosi di steroidi nel trauma spinale

Uno studio condotto presso l’università di Tokyo segnala che l’impiego di alte dosi di steroidi in pazienti con trauma spinale acuto aumenta il rischio di effetti avversi. Queste conclusioni sono frutto dell’analisi retrospettiva dell’archivio elettronico Japanese Diagnosis Procedure Combination database, cui aderiscono tutti gli ospedali universitari giapponesi e, su base volontaria, gli altri ospedali, e che contiene i dati sanitari raccolti nel secondo semestre di ogni anno.

Italiano
80.211.154.110