news / Venerdì, Novembre 28, 2014
Venerdì, Novembre 28, 2014

Uveite da fluorochinoloni

Reazione: 

Uno studio caso-controllo condotto presso l’Università di Vancouver stabilisce una associazione fra l’uso di alcuni fluorochinoloni e l’insorgenza di uveite. In una coorte di maschi di 40-85 anni seguita per oltre 10 anni si sono registrati 13.313 casi di uveite, ciascuno dei quali è stato appaiato a 10 soggetti di controllo.

Dall’anamnesi farmacologica è emerso che l’uveite era significativamente più probabile in coloro che avevano ricevuto per la prima volta nei 15 giorni precedenti alla comparsa dell'uveite una prescrizione di moxifloxacina (rapporto tra tassi 2,98, limiti di confidenza al 95% da 1,8 a 4,94) o di ciprofloxacina (rapporto tra tassi 1,96, limiti di confidenza al 95% da 1,56 a 2,47), ma non di levofloxacina (rapporto tra tassi 1,26, limiti di confidenza al 95% da 0,9 a 1,77).

Questi risultati, anche se confortati da una elevata numerosità del campione, richiedono la conferma di ulteriori studi.

Eadie B, Etminan M, et al. Risk for uveitis with oral moxifloxacin: a comparative safety study. JAMA Ophthalmol 2014; doi:10.1001/jamaophthalmol.2014.3598