news / Lunedì, Maggio 17, 2021
Lunedì, Maggio 17, 2021

Rischio trombosi venosa con il vaccino anti COVID-19 di Astra Zeneca: i dati scandinavi

Uno studio condotto in Norvegia e Danimarca confronta l'incidenza di trombosi in oltre 280.000 soggetti che hanno ricevuto il vaccino anti COVID-19 di Astra Zeneca con quella nella popolazione generale. Emerge in effetti un aumento del rischio, pur contenuto, di trombosi venose con 11 eventi in eccesso ogni 100.000 dosi somministrate, 2,5 dei quali riguardano i seni venosi cerebrali (rapporto standardizzato di morbilità per la trombosi dei seni venosi cerebrali: 20,25). Considerata la rarità degli eventi, il rapporto rischi/benefici del vaccino in questione rimane favorevole

Arterial events, venous thromboembolism, thrombocytopenia, and bleeding after vaccination with Oxford-AstraZeneca ChAdOx1-S in Denmark and Norway: population based cohort study - BMJ 2021 - https://www.bmj.com/content/373/bmj.n1114