news / Lunedì, Aprile 26, 2021
Lunedì, Aprile 26, 2021

I casi di trombosi associati al vaccino anti COVID-19 di Johnson & Johnson

L'azienda produttrice del vaccino anti COVID-19 Johnson & Johnson scrive al New England Journal of Medicine una lettera riguardo ai casi di trombosi dei seni cerebrali associati alla somministrazione del suo vaccino negli Stati Uniti (circa 1 caso ogni milione di somministrazioni). Obiettivo è sottolineare che l'adenovirs impiegato nel vaccino americano è umano mentre quello del vaccino di Astra Zeneca è simiano e quindi potrebbero esserci meccanismi diversi alla base della condizione osservata con i due vaccini e dire che al momento l'associazione tra vaccino e trombosi non è provata secondo un nesso di causa-effetto.

Thrombotic Thrombocytopenia after Ad26.COV2.S Vaccination — Response from the Manufacturer - NEJM 2021 - https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMc2106075?query=TOC