news / Mercoledì, Giugno 10, 2020
Mercoledì, Giugno 10, 2020

Aggiornamento sulla sicurezza dei filtri solari

In un’intervista pubblicata su JAMA, David Strauss, capo della Division of Applied Regulatory Science della Food and Drug Administration (FDA), fa il punto sui due studi pubblicati dal suo team di ricercatori, i cui risultati hanno evidenziato un significativo assorbimento sistemico dei principi attivi contenuti nei filtri solari.

Uno studio preliminare pubblicato a maggio su 24 soggetti aveva osservato che, applicando i filtri solari ogni 2 ore, quattro volte al giorno per 4 giorni consecutivi, si aveva un assorbimento sistemico di tutti i principi attivi, che raggiungevano livelli tali da sollevare preoccupazioni sulla loro sicurezza.

Il secondo studio, pubblicato a gennaio di quest’anno, ha riguardato 48 soggetti e ha adottato una procedura diversa, applicando solo una volta il filtro solare il primo giorno, per poi procedere con applicazioni ogni 2 ore per i tre giorni successivi.

In questo modo è stato possibile rilevare che tutti i principi attivi venivano già assorbiti dopo la prima, singola applicazione. Inoltre, grazie a un follow-up più prolungato, i ricercatori hanno visto che i principi attivi erano ancora reperibili nel sangue dopo 21 giorni.

Strauss sottolinea che al momento non è noto se l’assorbimento sistemico implichi dei rischi per gli utilizzatori né se diverse formulazioni (crema, spray, lozione) comportino differenze in termini di entità di assorbimento.

Per chiarire le conseguenze dell’assorbimento sistemico sono necessari studi clinici e preclinici che analizzino gli effetti dei singoli principi attivi.

Nel frattempo, commenta Strauss, alla luce dell’importanza dei filtri solari nel prevenire i tumori cutanei, non è necessario né consigliato evitare l’utilizzo di filtri solari, sempre ricordando di affiancarli ad altri strumenti di prevenzione, come l’utilizzo di vestiti protettivi e occhiali da sole, evitando l’eccessiva esposizione solare durante le ore centrali della giornata.

Abbasi J. FDA Trials find sunscreen ingredients in blood, but risk is uncertain. JAMA 2020. DOI: 10.1001/jama.2020.0792.