cancro

news /

Aumentano i tumori cutanei dopo l’esposizione prolungata a voriconazolo

Uno studio statunitense condotto ad Atlanta, nato dalla collaborazione tra l’Università di Emory e il Veterans Affairs Medical Center individua, nella somministrazione di voriconazolo per la profilassi delle infezioni micotiche dopo trapianto di polmone, un fattore di rischio indipendente per il cancro cutaneo diverso dal melanoma. I ricercatori hanno rintracciato e intervistato telefonicamente tutti i pazienti ancora in vita sottoposti all’intervento tra il 1993 e il 2009.

Italiano

Pagine