complicazioni neurologiche

news /

Neuropatia da oxaliplatino: il rischio non aumenta con l’età

Uno studio prospettico frutto della collaborazione di ricercatori spagnoli, greci e italiani (questi ultimi appartenenti alle Università di Padova, di Milano-Bicocca, all’AO San Gerardo di Monza e all’IRCCS Istituto Oncologico Veneto di Padova) esclude che la popolazione oncologica anziana sia a maggiore rischio di neuropatia da oxaliplatino. Questa conclusione deriva da un'analisi di 145 pazienti con cancro del colon-retto (età media 67 anni, indice di Karnofsky >70), trattati in prima battuta con uno schema contenente  questo chemioterapico.

Italiano