inibitori dei checkpoint immunitari

news /

Insufficienza renale acuta da inibitori del checkpoint immunitario

L’uso di farmaci inibitori del checkpoint immunitario come immunoterapia nel trattamento dei tumori maligni si associa a un aumento del rischio di insufficienza renale acuta.
Lo segnalano una revisione sistematica con metanalisi di 79 studi clinici randomizzati per un totale di 50.009 partecipanti e un’analisi di disproporzionalità condotta sul database di segnalazione spontanea della FDA (FAERS), confermando il segnale nella pratica clinica.
Dalla revisione sistematica è emerso che gli inibitori del checkpoint immunitario si associano a un aumento del rischio di insuf
Italiano
news /

Emofilia A acquisita da inibitori del checkpoint immunitario

Un’analisi di disproporzionalità condotta sul database di segnalazione spontanea della FDA ha rilevato una potenziale associazione tra alcuni inibitori del checkpoint immunitario e rari casi di emofilia A acquisita.
Complessivamente, tra gennaio 2011 e dicembre 2021, sono state identificate 12 segnalazioni di emofilia A associata a inibitori del checkpoint immunitario, tutte considerate gravi, con decesso dei pazienti in due casi.
Tra i farmaci della classe sono stati riscontrati tassi di segnalazione di emofilia A significativamente aumentati per nivolumab (Report
Italiano
news /

Inibitori del check point nel tumore della mammella

Il ricorso agli inibitori del check point, sia in monoterapia sia associati alla chemioterapia tradizionale, sta diventando frequente nella cura del tumore della mammella ed è bene quindi conoscere quali sono le reazioni avverse legate a questi farmaci, dovute soprattutto alla loro azione sul sistema immunitario.
Una revisione sul tema, condotta da ricercatori italiani, fornisce i dati di frequenza.
Italiano
news /

Inibitori di PD-1 e reazioni avverse immuni

Il ricorso a un inibitore del check point PD-1 nella terapia dei tumori in fase avanzata si associa più di quanto atteso a reazioni avverse immuni anche persistenti. Lo segnala uno studio di coorte retrospettivo multicentrico condotto negli Stati Uniti e in Australia su 387 pazienti con melanoma al terzo o quarto stadio, trattati con un’immunoterapia con un inibitore di PD-1.

Nel corso dello studio, il 69% dei pazienti ha sviluppato un evento avverso acuto immuno-correlato che nel 19,5% dei casi era di grado da 3 a 5.

Italiano
news /

Miocardite da inibitori dei checkpoint immunitari

La miocardite correlata alla terapia con inibitori dei checkpoint immunitari (ICI) è un evento avverso possibile e a volte fatale.

Alcuni ricercatori hanno quindi analizzato i dati dell’Adverse Event Reporting System della Food and Drug Administration (FAERS) e di EudraVigilance per valutare le caratteristiche associate a questa evenienza al di fuori degli studi clinici, nella vita reale.

Italiano
80.211.154.110