news / Venerdì, Agosto 30, 2019
Venerdì, Agosto 30, 2019

Rischi nell’assunzione di pregabalin

Principio attivo: 

L’utilizzo di pregabalin è associato a un aumento di incidenti conseguenti alla compromissione della coordinazione e a un peggioramento della salute mentale.

E’ la sintesi di uno studio di coorte svedese che ha analizzato 191.973 persone trattate con un gabapentinoide (pregabalin o gabapentin).

I ricercatori hanno rilevato un aumento del rischio di comportamenti suicidari (hazard ratio aggiustato in base all’età 1,26, limiti di confidenza al 95% da 1,20 a 1,32), di overdose non intenzionale (1,24, da 1,19 a 1,28), di lesioni alla testa o al corpo (1,22, da 1,19 a 1,25) e di incidenti e reati stradali (1,13, da 1,06 a 1,20) durante l’assunzione di pregabalin (ma non di gabapentin), rispetto ai periodi senza trattamento.

Questo aumento è particolarmente accentuato nella fascia d’età tra i 15 e i 24 anni (1,67, da 1,52 a 1,84), mentre nei pazienti con più di 55 anni non è emersa alcuna associazione.

Più sfumato e senza una significatività statistica il legame fra trattamento e arresto per crimini violenti (1,04, da 0,98 a 1,11). Quando i due farmaci sono stati esaminati separatamente, il pregabalin era associato con rischi aumentati per tutti gli esiti, mentre il gabapentin era associato con rischi o diminuiti o non statisticamente significativi.

I risultati di questo studio invitano a prestare particolare attenzione durante la prescrizione di pregabalin, soprattutto nella fascia di età tra i 15 e i 24 anni. Va considerata anche la maggior sicurezza del gabapentin riguardo agli esiti valutati.

Molero Y, Larsson H, et al. Associations between gabapentinoids and suicidal behaviour, unintentional overdoses, injuries, road traffic incidents, and violent crime: population based cohort study in Sweden. BMJ 2019;365:l2147. DOI: 10.1136/bmj.l2147

e-mail ricercatore: seena.fazel@psych.ox.ac.uk