news / Giovedì, Ottobre 10, 2019
Giovedì, Ottobre 10, 2019

Rischi dei prodotti fitoterapici per il controllo del peso

Principio attivo: 
Reazione: 

I prodotti fitoterapici utilizzati come integratori nel sovrappeso e nell’obesità potrebbero comportare rischi per la salute, anche gravi.

La notizia proviene da un’analisi di 66 casi di segnalazioni spontanee riportati tra il 2010 e il 2017 nel Sistema Italiano di Fitovigilanza (VigiErbe).

Gli eventi avversi raccolti riguardavano il sistema cardiovascolare (26%), il sistema gastrointestinale (17%), il fegato (14%), il sistema nervoso centrale (12%), la cute (9%), la tiroide (8%), i reni (4%) e altri organi/sistemi (10%).

Nel 64% dei casi, si trattava di reazioni gravi.

Il test di dechallenge era positivo in 46 casi, in 43 casi è stato rilevato un possibile nesso di causalità tra l’assunzione del prodotto e l’evento avverso.

I dati raccolti confermano l’esistenza di rischi per la sicurezza associati all’uso di integratori alimentari per il controllo del peso, correlabili nella maggior parte dei casi alla qualità del prodotto e all’autosomministrazione.

Mazzanti G, Vitalone A, et al. Suspected adverse reactions associated with herbal products used for weight loss: spontaneous reports from the Italian Phytovigilance System. Eur J Clin Pharmacol 2019. DOI: 10.1007/s00228-019-02746-6.

e-mail ricercatore: annabella.vitalone@uniroma1.it.