news / Sabato, Ottobre 20, 2018
Sabato, Ottobre 20, 2018

Nessun rischio con il vaccino HPV in gravidanza

Reazione: 

L’esposizione nel periodo preconcenzionale o in gravidanza al vaccino quadrivalente anti papilloma virus (HPV) non si associa a un aumento del rischio di aborto spontaneo. Sono le conclusioni di uno studio retrospettivo di coorte condotto utilizzando i dati del Vaccine Safety Datalink, il progetto di vaccinovigilanza dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) di Atlanta, relativi a 2.800 donne (età 12-27 anni) che avevano ricevuto il vaccino senza aver programmato la gravidanza o a gravidanza già in atto. Più in dettaglio sono stati presi in considerazione 3 intervalli temporali di esposizione al vaccino: nelle 16-22 settimane precedenti l’ultima mestruazione (esposizione remota), nelle 6 settimane precedenti l’ultima mestruazione (esposizione periconcezionale), dall’ultima mestruazione alla 19a settimana di gravidanza (esposizione gestazionale).

L’esito primario, l’aborto spontaneo dopo la 6a settimana di gestazione, si è verificato con frequenza simile nel sottogruppo di riferimento con esposizione remota al vaccino (10,4%) e nei sottogruppi potenzialmente a rischio con esposizione periconcezionale (11,2%, hazard ratio 1,07, limiti di confidenza al 95% da 0,81 a 1,41) o gestazionale (8,6%, hazard ratio 1,1, limiti di confidenza al 95% da 0,81 a 1,51).

Ancora una volta, e in questo caso nei confronti di un sottogruppo di riceventi il vaccino degno di particolari cautele come le donne in età fertile o in gravidanza, si conferma il rassicurante profilo di sicurezza del vaccino anti HPV. Purtroppo i timori infondati sulle reazioni avverse associate a questo farmaco continuano a prevalere sulle prove di efficacia e le coperture vaccinali restano basse.

Si segnala che il 7 agosto 2018, il Ministero della Salute ha pubblicato una circolare sulle vaccinazioni nelle donne in età fertile e in gravidanza, che raccomanda la vaccinazione anti HPV alle donne in età fertile non vaccinate entro il dodicesimo anno di vita, mentre la controindica in gravidanza, per la scarsa disponibilità di dati di sicurezza. Questo studio offre un contributo a colmare tale carenza.

Kharbanda EO, Vazquez-Benitez G, et al. Risk of spontaneous abortion after inadvertent human papillomavirus vaccination in pregnancy. Obstet Gynecol 2018;132:35-44.

e-mail ricercatore: Elyse.o.kharbanda@healthpartners.com.