news / Giovedì, Ottobre 22, 2015
Giovedì, Ottobre 22, 2015

Esclusa l’associazione tra vaccini ed emorragia retinica

Principio attivo: 

Uno studio retrospettivo di coorte condotto presso l’Unità di oculistica del Children's Hospital di Filadelfia esclude un nesso causale tra vaccini e insorgenza di emorragia retinica. L’indagine ha coinvolto 5.177 bambini sotto i 2 anni di età senza patologie retiniche o storia di chirurgia della retina che erano stati sottoposti nel triennio 2009-2012 a un’ispezione del fundus oculi (7.675 occhi esaminati). L’evento negativo è risultato molto raro (0,17%, limiti di confidenza al 95% da 0,09% a 0,33%) ed è stato riscontrato costantemente dopo un trauma cranico conseguente a una violenza. Restringendo l’analisi ai bambini vaccinati a poca distanza di tempo dall’insorgenza dell’emorragia, nessun caso si è verificato entro la prima settimana (su 163 bambini vaccinati, p>0,99), 1 caso entro 2 settimane (su 323 vaccinati, p=0,33), nessun ulteriore caso entro 3 settimane (su 494 vaccinati, p=0,46).

I dati escludono qualsiasi relazione tra vaccini e rischio di emorragia retinica. La rarità dell’evento anche tra i bambini oggetto di abuso non ammette neppure la possibilità, per confutare la quale era stato disegnato lo studio, che l’immunizzazione possa essere concausa di eventi emorragici in traumi gravi o violenza.

Binenbaum G, Christian CW, et al. Evaluation of temporal association between vaccinations and retinal hemorrhage in children. JAMA Ophthalmol 2015; doi:10.1001/jamaophthalmol.2015.2868.