tumore maligno

news /

Smentito il rischio oncogeno da protesi d’anca

I portatori di protesi d’anca metallo-metallo non sarebbero esposti a un maggior rischio oncogeno determinato dal rilascio di metalli pesanti, come cobalto, cromo e molibdeno, rilasciato dalle componenti del dispositivo e rintracciabili nei tessuti di vari organi compresi il midollo osseo, il fegato, i reni e la vescica.

Italiano
80.211.154.110