peso: perdita

news /

Calo ponderale con gli inibitori dell’acetilcolinesterasi

Gli inibitori dell’acetilcolinesterasi comportano un rischio significativo di calo ponderale. A questa conclusione è giunta una revisione sistematica coordinata dai geriatri dell’Università di Padova che hanno selezionato dagli archivi della letteratura scientifica i 25 studi (12 randomizzati in aperto, 9 randomizzati e controllati con placebo, 4 longitudinali) pubblicati fino a ottobre 2015 che avevano analizzato lo stato nutrizionale e il peso corporeo in pazienti con demenza (n=10.792) trattati con questa classe di farmaci.
Italiano

Pagine