Antagonisti dell'angiotensina II

news /

Dall'AIFA: EMA: gli ultimi dati incoraggiano a continuare l'uso degli ACE-inibitori e degli ARB durante la pandemia COVID-19

Recenti studi osservazionali condotti sugli inibitori dell’enzima di conversione dell'angiotensina (ACE) e sugli antagonisti del recettore per l'angiotensina (ARB o sartani) hanno mostrato che tali medicinali non influiscono sul rischio di contrarre l’infezione da sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19) e non mostrano di avere un impatto negativo sull'esito dei pazienti affetti da COVID-19.

Italiano

Pagine