gravidanza con impianto contraccettivo

news /

Interazioni tra carbamazepina e contraccettivi

Uno studio statunitense segnala che l’assunzione di carbamazepina interferisce con la biodisponibilità dell’etonogestrel rilasciato dai dispositivi intrauterini fino ad annullarne l’effetto di soppressione dell’ovulazione. I ricercatori hanno arruolato 13 volontarie sane in età fertile che utilizzavano il dispositivo intrauterino da 15-35 mesi (media 23 mesi), ma hanno incluso nell’analisi dei dati solo 10 donne per problemi di aderenza al protocollo sperimentale.
Italiano